Home / Vacanze in Montagna / Madonna di Campiglio: il regno del Nordic Walking

Madonna di Campiglio: il regno del Nordic Walking

madonna_campiglio3L’esplosione dell’interesse per il Nordic Walking che ha conquistato moltissimi italiani, ha permesso di tenere in giusta considerazione  questa attività sportiva con la creazione di numerosissimi percorsi attrezzati in ogni parte del Paese.
Le Dolomiti, e la zona di Madonna di Campiglio in modo particolare, offrono un ambiente ideale dove sentieri ben segnalati si alternano ad angoli poco battuti dove praticare questo sport che armonizza la corporatura e regala tanti benefici alla postura attraverso il movimento di braccia e gambe. Vediamo quali sono i percorsi dove praticare il Nordic Walking.

I percorsi dolomitici

  • Dolomiti Nordic Walking Park Madonna di Campiglio: Lungo ben 32 chilometri dislocati in sei itinerari e un percorso tecnico di 800 metri, i vari percorsi presentano differenti gradi di difficoltà che partono tutti dalla verde conca nel pieno centro di Campiglio e che sono segnalati da cartelli che specificano la tipologia dell’itinerario, i tempi di percorrenza e la difficoltà.
    Percorso Tecnico 0,8 km attrezzato per conoscere le tecniche di camminata del nordic walking all’interno del parco situato tra i 1550 metri ed i 2100 dello Spinale;
    Percorso Le Grotte 3,0 km con partenza dalla Conca Verde fino a raggiungere la località Fortini seguendo il vecchio passaggio verso Campo Carlo Magno con dislivello di 140 metri;
    Percorso Giro di Campiglio 6,6 km che  gira tutto intorno a Madonna di Campiglio con dislivello di 210 metri;
    Percorso Vallesinella 8,5 km che si snoda all’interno dei boschi che conducono alla porta naturale delle Dolomiti di Brenta, Vallesinella;
    Percorso Spinale 3,1 km è un percorso panoramico in quota che consente di godere del paesaggio delle Dolomiti di Brenta e del Gruppo dell’Adamello e Presanella con dislivello di 130 metri;
    Percorso Fevri 5,3 km è un cammino in discesa che da Monte Spinale porta a Madonna di Campiglio e che regala vedute panoramiche sul paese;
    Percorso Boch 4,7 km che permette di passeggiare tra le malghe della zona del Monte Spinale con dislivello di 180 metri.
  • Nordic Walking Park Folgarida: ben 17 itinerari di cui sei blu, otto rossi, tre neri più 3 percorsi tecnici con dislivelli variabili da 900 a 1650 metri.
  • Arco Park Garda Trentino: 13 itinerari che coprono 100 km con dislivello di 2648 metri.
  • Fiemme Vitality Park: 9 itinerari di cui tre blu, tre rossi e tre neri più 9 percorsi da training per un totale di 57 km con dislivelli variabili tra 900 e 1200 metri.
  • Stelvio Park Peio: 10 itinerari di cui quattro blu, due rossi e quattro neri per circa 70 km.
  • Stelvio Park Rabbi: 11 itinerari di cui due blu, sei rossi e tre neri per 62 km.
  • Nordic Walking Pinzolo: 5 itinerari con dislivello tra i 1500 e i 2100 metri per 27 km.
  • Parco Nordic Walking Val di Funes: 9 itinerari per 100 km.
  • Nature Fitness Park Naturno: 10 itinerari con dislivello tra i 555 e i 1700 metri per 65 km.
  • Nature Fitness Park Schenna-Cervinia-Merano 2000: 7 itinerari.

Vivere lo sport immersi nella natura

Madonna di Campiglio può  essere considerata, a ragione, la regina del Nordic Walking perché oltre a sfruttare pienamente i suoi percorsi, può essere la base logistica per raggiungere gli altri Walking Park dei dintorni. Occorre necessariamente riservare un  hotel in Trentino  e, l’IGV Club rappresenta la struttura ideale che offre comfort ed eleganza di un hotel 4 stelle pur essendo un Club. Ma l’IGV Club non deve considerarsi un villaggio vacanze bensì un vero hotel di lusso che regala una somma di informalità propria dei villaggi turistici.

About Albertino Iadanza