Home / Vacanze al Mare / Vacanze in Salento, le spiagge da non perdere

Vacanze in Salento, le spiagge da non perdere

Negli ultimi anni il Salento è diventato una meta privilegiata per turisti provenienti da ogni angolo d’Italia (e non solo): gli affitti a Marina di Pescoluse, a Salve, a Mesagne e a Gallipoli ne offrono una testimonianza evidente. D’altra parte, in questo angolo di Puglia si possono ammirare alcune delle spiagge più belle al mondo, spesso – per fortuna – ancora sconosciute al turismo di massa. Un esempio può essere individuato nel lido di Porto Selvaggio, una vera e propria oasi che regala uno spettacolo unico non solo durante la stagione estiva, ma anche nel resto dell’anno. Le tante piccole alture che costellano il paesaggio e i numerosi scogli sono perfetti per chi vuol tuffarsi in acqua da altezze spettacolari.

La spiaggia di Punta Prosciutto

Per avere una panoramica completa di tutte le spiagge più affascinanti del territorio salentino vai al sito spiaggesalentine.it e inizia a navigarlo: resterai ammaliato da tanta bellezza. Come quella di Punta Prosciutto, per esempio: il suo aspetto selvaggio non è certo un punto debole, ma si rivela un plus, che la rende decisamente amata. La macchia mediterranea circonda questo lido, con boschi che offrono la frescura di cui si ha bisogno nelle giornate di sole più calde. Chi non vuol rinunciare ai servizi e ai comfort di uno stabilimento balneare può trovare strutture attrezzate, ma si tratta comunque di poche eccezioni: la maggior parte della spiaggia è libera e incontaminata.

La spiaggia di Punta della Suina

Forse il nome di Punta Prosciutto potrebbe far sorridere, e lo stesso dicasi per la spiaggia di Punta della Suina: ma al di là di denominazioni tanto originali, ciò che conta è poter usufruire di location uniche e spettacolari. Addirittura c’è chi paragona questo lido che si affaccia sullo Ionio alle più belle spiagge dei Caraibi: insomma, non c’è bisogno di sorbirsi ore ed ore di volo per rilassarsi con un mare dalle acque cristalline, a poca distanza da Gallipoli. Una pineta molto ampia circonda la spiaggia: si tratta di uno dei polmoni verdi più importanti di tutto il territorio salentino. Anche i bambini possono divertirsi, grazie a un fondale che è per la maggior parte sabbioso, anche se non mancano gli scogli a definire la costa frastagliata.

Le altre spiagge del Salento

Proseguendo nella rassegna delle spiagge più suggestive del Salento, una menzione speciale è quella che tocca in sorte a Pescoluse: se Punta della Suina rappresenta i Caraibi della Puglia, Pescoluse può essere paragonata alle Maldive. In effetti l’atmosfera che si respira è decisamente speciale, specialmente quando spira la tramontana. La spiaggia è principalmente libera, mentre l’acqua del mare è trasparente: che cosa si potrebbe desiderare di più?

Anche a Punta Pizzo ci si può rilassare ammirando un paesaggio eccezionale, che ha pochi eguali in Italia: la spiaggia fa parte della Riserva Isola Sant’Andrea, anche in questo caso a non molta distanza da Gallipoli, nel bel mezzo di una pineta marittima decisamente folta, con scogliere intervallate da calette sabbiose che lasciano intravedere i colori del tufo. Il profumo del lentisco e gli aromi delle ginestre si mescolano con quelli del timo e del rosmarino, inebriando tutti i turisti.

Infine, non si può fare a meno di citare Porto Badisco, con le sue grotte entrate nel mito: si trova tra Santa Cesarea Terme e Otranto, ed è a poca distanza da un borgo abitato da pescatori. La baia si estende per poche centinaia di metri, ma a dispetto del suo formato ridotto offre un paesaggio da cartolina. Qui si può visitare anche la Grotta dei Cervi, che si pensa sia stata abitata già quattro millenni fa.

About Albertino Iadanza

Check Also

Gabicce_Mare._Costa_Adriatica_di_Romagna

Le meraviglie naturali a Gabicce Mare

Gabicce Mare rappresenta la vacanza perfetta per chi ama la natura, tant’è che la splendida …